21 luglio 2017

Menopausa precoce può aumentare rischio diabete 2

 

Diabetologia | Redazione DottNet | 20/07/2017 14:01

È quanto emerge da uno studio olandese pubblicato sulla rivista Diabetologia

Le donne che vanno in menopausa precocemente o a un’età considerata quasi normale hanno un maggiore rischio di sviluppare diabete di tipo 2 rispetto a quelle in cui ciò avviene più tardi.

Il rischio si riduce in media del 4% per ogni anno di età delle donne che la sperimentano.    È quanto emerge da uno studio olandese pubblicato sulla rivista Diabetologia. I ricercatori dell’Erasmus University Medical Center di Rotterdam hanno preso in esame alcuni dati provenienti da una ricerca denominata Rotterdam Study, analizzando nel complesso 3969 donne.

Durante un periodo di osservazione di circa nove anni, i casi di diabete che si sono verificati sono stati nel complesso 348. Rispetto a donne in menopausa tardiva (55 anni o più), quelle in menopausa precoce, prima dei 40 anni, avevano quasi 4 volte più probabilità di sviluppare diabete 2. Quelle in menopausa a 40-44 anni avevano 2,4 volte più probabilità di sviluppare la patologia, mentre coloro che sperimentavano la fine del ciclo mestruale a 45-55 anni avevano il 60% in più di probabilità rispetto a chi vi andava incontro tardivamente. 

fonte: ansa

Ti piace questo post?

Altre storie

Diabete gestazionale : istruzioni per l’uso.

Ginecologia | Redazione DottNet | 24/01/2018 Nuovi criteri di screening e diagnosi nel diabete gestazionale (GDM). Il diabete gestazionale è per definizione una condizione di diabete diagnosticato nel secondo o terzo trimestre di gravidanza ed è determinato, nella maggior parte dei casi, da un’incapacità delle cellule beta del pancreas di sopperire alla...

Diabete : farmaci innovativi prescritti solo nel 16% dei casi.

Diabetologia | Redazione DottNet | 01/02/2018 Medici, il 50% dei pazienti viene seguito dal medico di base Per il diabete esistono dei farmaci innovativi, che a differenza di quelli più vecchi non provocano il rischio di ipoglicemia e proteggono da problemi cardiovascolari, ma sono prescritti solo nel 16% dei casi. Tutto...

Prediabete : colpito il 15% degli italiani

Diabetologia | Redazione DottNet | 24/07/2017 13:48 Aumentano i rischi per l’infarto; per combatterlo a volte sono necessari farmaci “Il prediabete riguarda circa il 15% degli italiani ed è una condizione sempre più diffusa e sempre più precoce, ma non innocua. E’ infatti associato a un maggior rischio di infarto. E’ necessario,...

Categorie

Newsletter

Iscriviti alla newsletter.

Privacy: Acconsento al trattamento dei dati personali