8 marzo 2021

Diabete: un nuovo farmaco fa perdere peso

DIABETOLOGIA | REDAZIONE DOTTNET | 04/03/2021

Due terzi dei pazienti di tipo 2, trattati con una dose di 2,4 milligrammi di questo farmaco, hanno ridotto almeno del 5% il loro peso corporeo

E’ stato trovato un nuovo trattamento per far perdere peso ai pazienti colpiti da diabete di tipo 2.  Gli studiosi dell’Università di Leicester, infatti, hanno notato come un’iniezione settimanale a base di Semaglutide fa perdere di media circa 10 chili.  Nella ricerca pubblicata su The Lancet, dimostrano come due terzi dei pazienti di tipo 2, trattati con una dose di 2,4 milligrammi di questo farmaco, hanno portato a ridurre almeno del 5% il loro peso corporeo e hanno ottenuto un miglioramento significativo del controllo della glicemia. Per più di un quarto dei pazienti, invece, il calo è stato del 15% del proprio peso corporeo.   “Questi risultati sono entusiasmanti e rappresentano una nuova era nella gestione del peso nelle persone con diabete di tipo 2 – spiega Melanie Davies, ricercatrice che ha condotto lo studio – Segnano un vero cambiamento di paradigma nella nostra capacità di trattare l’obesità, i risultati ci avvicinano a ciò che vediamo con la chirurgia più invasiva”.  Il lavoro è stato condotto in 149 siti in 12 Paesi di Nord America, Europa, Sud America, Medio Oriente, Sud Africa e Asia, coinvolgendo 1.210 pazienti con diabete di tipo 2 il cui trattamento non stava portando a un controllo sufficiente della glicemia.

 fonte: the lancet

 

Ti piace questo post?

Altre storie

Il fumo può causare il Diabete : c’è il 30-40% di rischio in più.

DIABETOLOGIA | REDAZIONE DOTTNET | 11/01/2019 Purriello (presidente della Società Italiana di Diabetologia e ordinario di Medicina Interna all’Università di Catania ): i fumatori pesanti (più di 25 sigarette al dì) hanno più rischio-diabete dei ‘light smokers’ (non più di 10 ‘bionde’ al dì). Indizi tra fumo passivo e diabete...

Vitamina D per rallentare il diabete di tipo 2

DIABETOLOGIA | REDAZIONE DOTTNET | 25/07/2019 Lo ha stabilito uno studio dell’ Université Laval in Quebec, pubblicato sull”European Journal of Endocrinology’ Aumentare l’ assunzione di vitamina D può rallentare la progressione del diabete di tipo 2 nei pazienti che hanno per la prima volta una diagnosi e in quelli con un...

Diabete e Obesità erodono il cervello bloccando la molecola chiave

  Diabetologia | Redazione DottNet | 11/12/2017 Impedendo il processo si possono prevenire danni cognitivi Diabete e obesità causano declino mentale modificando nel cervello ‘interruttori’ chiave per apprendimento e memoria; ma fermando questo processo con un ‘farmaco’ si possono prevenire i danni inferti alla mente da diete squilibrate e diabete. È...

Categorie

Newsletter

Iscriviti alla newsletter.

Privacy: Acconsento al trattamento dei dati personali